Allegra Salvadori

Allegra Salvadori | Circoscrizione Africa Asia Oceania e Antartide

Chi sono

Allegra Salvadori

 

Mi chiamo Allegra Salvadori, ho 41 anni e da Novembre 2015 vivo a Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, con mio marito Iacopo e nostra figlia Viola.

Qui ho lavorato per le Nazioni Unite, come loro Editor in Chief di pubblicazioni governative annuali sulla sostenibilità e i cambiamenti climatici.

Prima di approdare in Medio Oriente, ho vissuto a Londra 4 anni, dal 2011 al 2015, periodo di fervore politico in cui ho lavorato al Partito Democratico di Londra, costituendo dei gruppi di lavoro su tematiche fondamentali come il Gender Gap, l’inclusione e la diversità, il lavoro giovanile e la lotta agli stages non retribuiti. Mi sono preoccupata, inoltre, di  tradurre efficaci modelli legislativi, economici o di semplice educazione civica, attivi nel Regno Unito ed in altri paesi, e comunicarli all’attuale Governo Italiano tramite il Partito Democratico: asili nido gratuiti, assegno di sostegno alle famiglie disagiate, sunset laws, eliminazione di dati discriminatori dal curriculum vitae sono solo alcune delle idee pratiche su cui abbiamo lavorato.

Nel 2013, vengo eletta Delegata per il Regno Unito, nell’Assemblea Nazionale del Partito Democratico, nella Circoscrizione Estero. Lavoro a stretto contatto con i Circoli del PD Europa, su un programma comune per portare al Governo le istanze, la voce degli Italiani residenti all’estero.

In quegli anni, le emigrazioni sono più che triplicate, passando da 51mila a 157mila all’anno, in particolare i flussi sembravano concentrarsi verso il Regno Unito. Ho quindi cercato di assistere questa nuova emigrazione, tenendo conto delle necessità sempre crescenti di chi lasciava l’Italia e sostenendo le attività dello sportello di aiuto “Primo Approdo”, promosse dal Consolato Italiano a Londra, volte a dare un efficace supporto alla nuova emigrazione degli Italiani nel Regno Unito.

La mia passione politica ed il mio conseguente impegno non sono cambiati e continuano a volgere sugli stessi temi, valori e diritti, includendo anche altre istanze come il voto online, la semplificazione delle normative sugli sgravi fiscali, sulle pensioni, ma anche più rete consolare, maggiori incentivi alla cultura, l’abolizione dell’IMU prima casa.

Oggi ho deciso di accettare la candidatura alle elezioni politiche del 4 marzo al Senato, Circoscrizione Africa, Asia, Oceania e Antartide, per portare avanti un lavoro fondamentale, con buon senso ed intelligenza, nel senso vero della parola: il saper comprendere le necessità attuali ed urgenti degli Italiani in Italia ed all’estero oggi, e presentarle come un progetto da compiere e completare.

Allegra

 

%d bloggers like this: